HSBC taglia 35mila posti lavoro e annuncia piano efficientamento

(Teleborsa) – HSBC Holding ha annunciato un consistente taglio dei posti di lavoro, annunciando licenziamenti per 35 mila unità, pari al 15% della sua forza lavoro, in Europa e USA nei prossimi tre anni.

Il piano di riduzione del personale si inserisce in un più ampio piano di recupero dell’efficienza della banca, che ha accusato un calo dell’utile del 53% a 5,97 miliardi di dollari, dopo aver accusato svalutazioni per 7,2 miliardi.

“Le performance del gruppo nel 2019 hanno tenuto bene, ma alcune divisioni non producono rendimenti accettabili”, ha affermato il CEO Noel Quinn, aggiungendo che il piano di efficienza sarà realizzato “in modo tempestivo”.

Nel piano in questione c’è anche il ridimensionamento dell’investment bank e degli asset, nel tentativo di recuperare competitività a fronte della scarsa redditività offerta dai bassi tassi d’interesse e di un’economia in fase di rallentamento, colpita anche dalla Brexit e dall’epidemia di Coronavirus. HSBC infatti è una banca particolarmente focalizzata sull’Asia ed ha subito ampie ripercussioni dal virus. cinese.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

HSBC taglia 35mila posti lavoro e annuncia piano efficientamento