HSBC dà fiducia al Regno Unito. Il quartier generale resta a Londra

(Teleborsa) – HSBC non traslocherà dal Regno Unito.

Il Board del colosso bancario ha infatti deciso all’unanimità che la sede legale del Gruppo resterà a Londra, dove era stata trasferita nel 1993, perchè la City “è uno dei centri finanziari globali dove si trova un ampio bacino di personale internazionale dotato di competenze e talenti. Per questo resta ideale per ospitare la sede di una istituzione come HSBC”, si legge in una nota.

Qualche mese fa il Gruppo aveva comunicato l’intenzione di trasferire la sede legale fuori dalla Gran Bretagna. Tra le destinazioni più papabili c’era Hong Kong, hub molto importante in quanto gran parte dei profitti della banca sono generati in Asia.

L’addio a Londra, meditato da oltre dieci anni, era stato salutato con un certo entusiasmo da molti investitori e dagli analisti a causa dei crescenti costi e dell’inasprimento delle regole sul sistema bancario seguiti alla crisi del 2007.

La decisione di non spostare l’headquarter è una vittoria per il Cancelliere dello Scacchiere George Osborne, dal momento che l’addio di HSBC avrebbe potuto scatenare l’effetto domino, ma anche per i detrattori della Brexit. L’eventuale uscita del Regno Unito dall’Unione Europea potrebbe far perdere appeal al Londra, ma eventualmente la big bank scommette su un nulla di fatto nel referendum sull’addio alla UE.

HSBC dà fiducia al Regno Unito. Il quartier generale resta a Londra
HSBC dà fiducia al Regno Unito. Il quartier generale resta a Lon...