HP annuncia utili oltre attese ma un giro d’affari in calo

(Teleborsa) – Vendite in calo e più del previsto per la statunitense HP che ha annunciato ieri sera lo scorporo della divisione di servizi IT alle imprese e la fusione di quest’ultima con Computer Sciences.

Il secondo trimestre si è chiuso con un fatturato di 11,59 miliardi di dollari, in contrazione dell’11% rispetto ai 12,9 miliardi riportati nello stesso periodo dello scorso anno. Sul giro d’affari hanno pesato le vendite deboli di PC e stampanti. Il risultato ha deluso anche gli analisti che si aspettavano ricavi per 11,72 miliardi.

Nei tre mesi chiusi al 30 aprile, gli utili netti si sono attestati a 629 milioni, pari 36 centesimi per azione, in calo dagli 1,01 miliardi dell’anno prima (55 centesimi). Al netto di voci straordinarie, i profitti sono aumentati a 41 centesimi per azione dai precedenti 39, sopra le stime della società (35 centesimi) e in linea con il consensus (40 centesimi).

Per il trimestre in corso, HP si aspetta utili per azione nel range 37-40 centesimi.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

HP annuncia utili oltre attese ma un giro d’affari in calo