Hong Kong, Lam: “Legge sicurezza non è sventura”

(Teleborsa) – La governatrice di Hong Kong Carrie Lam ha difeso la nuova legge sulla sicurezza nazionale voluta dalla Cina, dichiarando di non ritenerla una “sventura”, e ha avvisato attivisti e gente comune, da mesi in strada per le proteste, che sarà “applicata con vigore”.

“Sicuramente non è una sciagura. Sono sicura che con il passare del tempo, la fiducia crescerà nel modello ‘un Paese due sistemi’ e nel futuro di Hong Kong”, ha dichiarato Lam in conferenza stampa nella quale si è rivolta ai “radicali” perché “non tentino di violarla o di attraversare la linea rossa perché le conseguenze previste sono molto gravi”.

La governatrice ha negato le accuse contro la legge e i rischi per le libertà e ha affermato che la normativa vuole proteggere le libertà della maggioranza. “Non ho visto paure diffuse tra la gente nell’ultima settimana. Questa legge sulla sicurezza nazionale, nel confronto con altre analoghe di altri Paesi, è in realtà relativamente mite”, ha concluso.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Hong Kong, Lam: “Legge sicurezza non è sventura”