Hera chiude il 2015 con ricavi in crescita

(Teleborsa) – Il gruppo Hera  ha chiuso il 2015 con ricavi in crescita del 7,1% rispetto all’anno precedente a 4.487 milioni di euro e con un utile netto adjusted in aumento dell’11,8% a 202,6 milioni di euro.

Il margine operativo lordo (MOL) sale a 884,4 milioni di euro in aumento dell’1,9% grazie, spiega la società, “alle performance dell’area gas, che aumenta di 19,8 milioni di euro e del ciclo idrico integrato, per 15,4 milioni di euro, che compensano le leggere contrazioni delle altre aree d’affari”.

L’utile operativo è rimasto sostanzialmente invariato a 442,2 milioni di euro. Dopo circa 8,2 milioni di euro di oneri finanziari non ricorrenti, l’utile di pertinenza degli azionisti sale a 180,5 milioni di euro (+9,5%).

La posizione finanziaria netta del 2015 è pari a 2.651,7 milioni di euro, sostanzialmente in linea con il dato a fine 2014.

Il Cda ha proposto la distribuzione di un dividendo di 9 centesimi per azione, in linea con quanto erogato nello scorso esercizio e già annunciato nel piano industriale al 2019.

Lo stacco della cedola avverrà il 20 giugno 2016, con pagamento a partire dal 22 giugno.

 

“L’anno si è chiuso con risultati positivi che presentano un andamento in crescita coerente con la nostra storia, confermando la validità del modello multibusiness, e ci permettono di proporre all’Assemblea la distribuzione di un dividendo per azione in linea con lo scorso anno e con quanto già annunciato nel nostro piano industriale” afferma Tomaso Tommasi di Vignano, Presidente Esecutivo di Hera. Per l’amministratore Delegato Stefano Venier “questi risultati sono maggiormente apprezzabili se si considera che si accompagnano alla creazione di valore per tutto il territorio in cui operiamo per 1,6 miliardi di euro, alla crescita della soddisfazione dei nostri clienti e dipendenti, come attestato anche quest’anno dalle indagini svolte da terzi, e al miglioramento dei vari indicatori di sostenibilità’ sociale e ambientale che si ritrovano nel Bilancio di Sostenibilità’ approvato oggi dal Consiglio di Amministrazione”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Hera chiude il 2015 con ricavi in crescita