Hera, a gennaio il nuovo Piano Industriale

(Teleborsa) – Analisi intraday

Le precisazioni sul nuovo piano industriale non scaldano Hera.

Ieri sera l’azienda multiservizi, che sta scambiando in ribasso dello 0,25%, ha comunicato che  l’11 gennaio sarà convocato il Consiglio di Amministrazione per approvare il Business Plan quinquennale fino al 2019.

L’utility emiliana ha tenuto a precisare che l’approvazione è “differita rispetto a quella annualmente seguita per l’aggiornamento del piano industriale al fine di attendere il recepimento della nuova regolazione tariffaria, relativa alle attività di distribuzione del gas, dell’energia elettrica e del servizio idrico integrato, la cui pubblicazione è stata annunciata dall’Autorità per l’energia e il servizio idrico per il prossimo dicembre”.

Lo scenario tecnico visto ad una settimana del titolo rispetto all’indice, evidenzia un rallentamento del trend di Hera rispetto al FTSE Italia Mid Cap, e ciò rende il titolo potenziale obiettivo di vendita da parte degli investitori.

Atteso un ulteriore ripiego verso l’area di supporto vista a 2,376 e successiva a quota 2,368. Resistenza a 2,412.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Hera, a gennaio il nuovo Piano Industriale