Hemeras Boutique Homes, obiettivo quotazione nel 2023

(Teleborsa) – Hemeras Boutique Homes, catena che gestisce circa 150 aparthotel di lusso in Italia (Milano e Cervinia), Spagna (Tenerife) e Svizzera (St. Moritz), punta al 2023 per la quotazione in borsa. Intanto, dopo aver chiuso il 2020 con 2,3 milioni di fatturato e un EBITDA positivo (margine del 15%), ha lanciato un round di finanziamenti su CrowdFundMe, piattaforma di Crowdinvesting quotata a Piazza Affari.

I capitali raccolti saranno prevalentemente impiegati (60%) nell’acquisizione e sviluppo di nuovi immobili, soprattutto a Milano e Tenerife, oltre che in altre località strategiche come Cervinia, St. Moritz e Trentino-Alto Adige, nella realizzazione di un’app (26%) per migliorare l’esperienza dell’ospite e nella digitalizzazione e automazione dell’offerta (14%).

L’attuale proprietà di Hemeras, in cui sono presenti anche gli imprenditori Francesco Lionetti e Federico Gardin, ha recentemente acquisito la vecchia società a un terzo della cifra iniziale, generando un risparmio di cassa e un incremento degli asset aziendali. Hemeras stima un ROI (Return on Investment) al 10% a partire dal 2022 e fino al 2026, una crescita dei ricavi a 26 milioni di euro entro il 2025.

In attesa della ripresa del turismo globale, l’azienda intende attuare politiche di tagli alla spesa, con la ricontrattazione al ribasso dei canoni di affitto e di conversione del 45% delle locazioni da short-term a medium-stay. Nel medio-lungo periodo, in funzione di un’espansione in Europa e nel mondo, il gruppo mirerà a inglobare nel proprio portafoglio nuovi immobili destinati al rent to rent e competitor.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Hemeras Boutique Homes, obiettivo quotazione nel 2023