Helmerich & Payne sconta un outlook un po’ pessimista

(Teleborsa) – Giornata da dimenticare per Helmerich & Payne, che è in forte flessione, mostrando una perdita del 5,97% sui valori precedenti. Il titolo risente di una reazione negativa alla trimestrale, che ha evidenziato un EPS di 19 cent, superiore di un penny alle stime, ma con un outlook leggermente pessimista.  Per il terzo trimestre fiscale la società vede un deterioramento delle attività di estrazione. 

L’andamento di Helmerich & Payne nella settimana, rispetto all’indice S&P-500, rileva una minore forza relativa del titolo, che potrebbe diventare preda dei venditori pronti ad approfittare di potenziali debolezze.

Segnali di rafforzamento per la tendenza di breve con resistenza più immediata vista a 64,65 dollari USA, con un livello di supporto a controllo della fase attuale stimato a 60,85. L’equilibrata forza rialzista di Helmerich & Payne è supportata dall’incrocio al rialzo della media mobile a 5 giorni sulla media mobile a 34 giorni. Per le implicazioni tecniche assunte dovremmo assistere ad una continuazione della fase rialzista verso quota 68,45.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Helmerich & Payne sconta un outlook un po’ pessimista