Health Italia, scissione e quotazione su AIM del compendio immobiliare

(Teleborsa) – Il Cda di Health Italia, società quotata su AIM Italia e attiva nel mercato italiano della sanità integrativa e della offerta di soluzioni per il benessere di famiglie e dipendenti di aziende, ha approvato il progetto di scissione parziale proporzionale avente ad oggetto il compendio immobiliare costituito dagli immobili detenuti dalla Health Italia e dai relativi finanziamenti e dalla partecipazione in Health Property in Rebirth S.p.A. La scissione si inserisce nel progetto di ammissione delle azioni di Rebirth alle negoziazioni su AIM Italia (Euronext Growth Milan), con la quotazione che dovrebbe realizzarsi entro il primo trimestre 2022.

L’operazione nasce dalla consapevolezza, spiega la società, che l’area di business immobiliare richiede una struttura e un approccio gestionale differente rispetto alle aree di business promozione e servizi, prestazioni sanitarie e nutraceutica e cosmeceutica, che insistono invece specificamente nel mercato della salute e del benessere. Rebirth si occuperà quindi di sviluppo e gestione immobiliare, svolgendo in particolare attivita` relativa all’acquisto, all’alienazione, alla locazione (esclusa l’attività di leasing) di beni immobili e mobili di natura connessa e alla gestione di immobili di proprietà sociale, nonché attività di costruzione e ristrutturazione di immobili.

Il CdA di Health Italia ha ricevuto le dimissioni del consigliere Massimiliano Alfieri dalla carica di amministratore delegato, rassegnate per assumere la guida di Rebirth. Alfieri, fondatore e azionista di maggioranza relativa, aveva assunto il ruolo di AD nel 2016 in occasione dell’avvio del percorso di quotazione di Health Italia e rimarrà nel board della società, confermando il proprio commitment. Il CdA, anche su proposta dello stesso Alfieri, ha nominato come nuovo amministratore delegato l’attuale consigliere, Investor Relations Manager e responsabile dell’Area Welfare di Health Italia, Livia Foglia.

“Health Italia è nata 20 anni fa da una idea mia e di altri soci – ha commentato Massimiliano Alfieri – Un’idea che nel corso di questi anni si è trasformata in una società quotata all’AIM, a capo di un gruppo leader nel sistema della sanità integrativa, composto da diverse società integrate, ognuna con una precisa missione strategica. È un progetto nel quale credo profondamente, che oggi richiede a mio avviso un ulteriore passo in avanti ottimizzando la governance societaria anche attraverso una maggiore separazione tra il ruolo imprenditoriale e quello manageriale“.

“Sono orgogliosa della importante responsabilità che mi è stata affidata dal consiglio e da Massimiliano Alfieri, per guidare il gruppo Health Italia – ha affermato Livia Foglia – Il rapporto di stima professionale e umana che ho sempre nutrito, la condivisione di ideali e di obiettivi che ci hanno fatto costruire un gruppo articolato e sempre in crescita, mi saranno da sprone nella guida di Health Italia e del gruppo. Continuerò con determinazione e costanza nell’attuazione dei target dei Piani di sviluppo, cercando di dare anche una visione femminile in linea con gli ideali ESG del gruppo“.

(Foto: © Antonio Truzzi | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Health Italia, scissione e quotazione su AIM del compendio immobiliare