Harley Davidson in rosso a Wall Street, pesa trimestrale

(Teleborsa) – Aggressivo ribasso per Harley Davidson, che passa di mano in perdita del 3,80%, nei primi minuti di scambi.

Il quarto trimestre si è chiuso con un utile netto di 13,5 milioni di dollari rispetto ai 450 mila di un anno fa. Su base rettificata, l’utile per azione è pari a 20 centesimi contro i 17 dello stesso periodo del 2018 e al di sotto dei 24 centesimi del consensus. In calo dell’8,5% i ricavi che si attestano a 874,1 milioni deludendo gli analisti (922 milioni).

Lo scenario su base settimanale di Harley Davidson rileva un allentamento della curva rispetto alla forza espressa dallo S&P-500. Tale ripiegamento potrebbe rendere il titolo oggetto di vendite da parte degli operatori.

Il quadro tecnico di Harley Davidson suggerisce un’estensione della linea ribassista verso il pavimento a 32,75 USD con tetto rappresentato dall’area 33,98. Le previsioni sono per un prolungamento della fase negativa al test di nuovi minimi individuati a quota 31,99.

(Foto: Jeff Bowles, CC BY 2.0)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Harley Davidson in rosso a Wall Street, pesa trimestrale