Harley-Davidson crolla in borsa dopo perdite per 96 milioni in quarto trimestre

(Teleborsa) – Crolla in borsa Harley Davidson, registrando un ribasso del 19,27% e portandosi a quota 32,42, dopo che ha comunicato perdite per 96 milioni di dollari nell’ultimo trimestre 2020. Attesa per il resto della seduta un’estensione della fase ribassista con area di supporto vista a 30,48 e successiva 28,54. Resistenza a 35,07.

La società americana ha comunicato che le sue spedizioni di moto ai rivenditori sono diminuite del 32% nel 2020 a circa 145.000 unità, uno dei livelli più bassi dalla fine degli anni ’90. Harley-Davidson ha registrato una perdita nel quarto trimestre di 96 milioni di dollari, o 63 centesimi per azione, rispetto a un profitto di 13 milioni di dollari, o 9 centesimi per azione, dello stesso periodo dell’anno prima. Gli analisti si aspettavano un profitto di circa 14 centesimi.

Contestualmente ai risultati per l’ultimo trimestre dell’anno, la società ha anche presentato un piano quinquennale per invertire la tendenza, che include da 190 milioni a 250 milioni di dollari all’anno in investimenti e un focus sui mercati dei tour, delle crociere e dei trike (tricicli motorizzati) per ottenere maggiori ricavi dalla vendita delle moto.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Harley-Davidson crolla in borsa dopo perdite per 96 milioni in quarto ...