GVS ha avviato un programma di acquisto di azioni proprie

(Teleborsa) – GVS ha reso noto che a partire dall’8 ottobre 2021, avvia un programma di acquisto di azioni proprie autorizzato dall’Assemblea
degli Azionisti del 27 aprile 2021.

In esecuzione della predetta delibera assembleare, a partire dall’8 ottobre 2021 e sino al 30 aprile 2022, verrà avviata una prima parte del Piano di Buyback, per un numero massimo di azioni proprie acquistabili di 450.000 azioni (pari allo 0,26% del capitale sociale sottoscritto e versato) e il cui controvalore massimo è stato stabilito in euro 6.000.000.

Il Piano di Buyback persegue le seguenti finalità:
– sostegno della liquidità ed efficienza di mercato;
– conservazione e successivi utilizzi, ivi incluso: corrispettivo in operazioni straordinarie, anche di scambio o cessione di partecipazioni, con altri soggetti da realizzarsi mediante permuta, conferimento o altro atto di disposizione e/o utilizzo, con altri soggetti, inclusa la destinazione al servizio di prestiti obbligazionari convertibili in azioni della società o prestiti obbligatori con warrant;
– impiego a servizio di piani di compensi basati su strumenti finanziari a favore di amministratori, dipendenti o collaboratori della società e/o delle società controllate, nonché da programmi di assegnazione gratuita di azioni ai soci.

Per l’attuazione della prima parte del Piano di Buyback, GVS ha conferito incarico a Intermonte SIM in qualità di intermediario specializzato che adotterà le decisioni in merito agli acquisti in piena indipendenza, anche in relazione alla tempistica delle operazioni, nel rispetto dei parametri e criteri contrattualmente definiti, nonché della normativa applicabile e della predetta delibera assembleare.

Il Piano di Buyback sarà attuato nei modi e nei termini di seguito indicati:
• in più tranche fermo il limite massimo complessivo di azioni acquistabili fissato dall’Assemblea del 27 aprile 2021 – e pari al 20% del capitale sociale della società alla data della delibera assembleare, incluse le eventuali azioni possedute da GVS e dalle società controllate;
• nei limiti di un volume massimo giornaliero degli acquisti non superiore al 25% del volume medio giornaliero di azioni nella sede di negoziazione in cui l’acquisto viene effettuato, determinato secondo le disposizioni applicabili;
• l’acquisto, anche in più tranche, potrà essere effettuato nei limiti degli utili distribuibili e/o delle riserve disponibili risultanti dall’ultimo bilancio regolarmente approvato al momento dell’effettuazione dell’operazione costituendo una riserva azioni proprie e comunque procedendo alle necessarie appostazioni contabili nei modi e nei limiti di legge;
• potranno essere acquistate solo azioni interamente liberate.

Le azioni così acquistate potranno essere alienate, in una o più volte, anche prima di aver esaurito gli acquisti e con qualsiasi modalità ritenuta opportuna in coerenza con la finalità che GVS intende perseguire.

Al 7 ottobre 2021, la Società non detiene azioni proprie.

Intanto, a Piazza Affari, GVS estende i guadagni rispetto alla seduta precedente, attestandosi a 11,32 euro.

(Foto: © Edoardo Nicolino | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

GVS ha avviato un programma di acquisto di azioni proprie