Guidi: non c’è nessuna trivellazione nell’Adriatico

(Teleborsa) – Il ministro dello Sviluppo economico, Federica Guidi, tenta di sgonfiare le polemiche nate in questi giorni sui permessi di ricerca offshore nell’Adriatico, spiegando che quello concesso alla Petroceltic non ha “nulla a che vedere con la legge di Stabilità visto che si tratta di ricerche al di fuori del limite delle 12 miglia”. 

“Il permesso di ricerca concesso alla società Petroceltic  – spiega il ministro Guidi – riguarda soltanto, e in una zona oltre le 12 miglia, la prospezione geofisica e non prevede alcuna perforazione che, comunque, non potrebbe essere autorizzata se non sulla base di una specifica valutazione di impatto ambientale. Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano conosce benissimo i termini esatti della questione che a suo tempo  gli è stata accuratamente rappresentata dal Ministero dello Sviluppo economico”.

E comunque, ribadisce il ministro, “nessun altro permesso di ricerca, in nessun’altra parte del Paese, è stato rilasciato alla vigilia dell’approvazione delle legge di Stabilità”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Guidi: non c’è nessuna trivellazione nell’Adriatico