Guidi incontra Oettinger per fare il punto sulla trasformazione digitale dell’industria

(Teleborsa) – Industria 4.0 e Smart City sono stati gli argomenti principali del colloquio di oggi tra il Ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi, e il Commissario europeo per l’economia e la società digitale, Günther Oettinger, in visita a Roma.

La Commissione UE sta infatti per lanciare la Strategia europea per la trasformazione digitale dell’industria, che il Governo italiano sostiene con forza, volta a facilitare l’accesso delle imprese alle tecnologie digitali, a sviluppare un primato europeo nelle piattaforme industriali digitali, a preparare i lavoratori a cogliere i benefici della digitalizzazione e a sviluppare soluzioni normative innovative per l’industria digitale. 

In materia di città intelligenti, il Ministro Guidi ha illustrato il suo Atto d’indirizzo appena firmato e il programma d’intervento del MISE che, con una dotazione iniziale di 65 milioni di euro, prevede progetti pubblico-privati per promuovere infrastrutture e servizi energetici efficienti e connessi nelle aree urbane e per attivare appalti pre-commerciali di grandi dimensioni in risposta ai fabbisogni più innovativi espressi dalle amministrazioni.

Nel corso dell’incontro il vicepresidente della Commissione UE e il ministro Guidi hanno anche parlato della modernizzazione dell’industria siderurgica europea alla luce della recente comunicazione di Bruxelles sulle misure a difesa dell’acciaio. Il ministro Guidi ha apprezzato la presa d’atto della Commissione sull’urgenza di un intervento che l’Italia, insieme ad altri 6 Paesi europei, aveva sollecitato a febbraio ma ha aggiunto che occorre fare di più a sostegno di un settore altamente tecnologico che è essenziale per la tenuta di tutta l’industria manifatturiera europea.

Guidi incontra Oettinger per fare il punto sulla trasformazione digita...