Guidance a due colori per Ryanair nonostante il bilancio in crescita

(Teleborsa) – Il declino dei prezzi dei biglietti e le interruzioni al servizio dovute ai problemi con i piloti non impatta sulla profittabilità di Ryanair.

La maggiore compagnia low cost in Europa ha chiuso il terzo trimestre fiscale con un utile netto di 105,6 milioni di euro, in crescita del 12% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, mentre i ricavi sono migliorati del 4% a 1,40 miliardi di euro, sostenuyi dall’aumento del 6% dei passeggeri trasportati.

Per l’esercizio 2018 – che termina il 31 marzo – il Gruppo ha confermato la guidance sugli utili – visti a 1,40-1,45 miliardi di euro – mentre quella sui passeggeri trasportati migliora da 129 a 130 milioni di unità. Previsto inoltre un calo dei prezzi del biglietti del 3%.

Per l’esercizio successivo Ryanair si attende invece un aumento del traffico del 6% a quota 138 milioni di passeggeri ma anche un ulteriore decremento dei prezzi dei biglietti.

Inoltre la società irlandese ha avvertito che che nei mesi a venire potrebbero verificarsi ulteriori interruzioni del servizio.

Guidance a due colori per Ryanair nonostante il bilancio in cresc...