Guerra alla pirateria: maxi blitz oscura 58 siti illegali

(Teleborsa) – Maxi blitz contro la pirateria del web. La Guardia di Finanza di Gorizia ha oscurato 58 siti illegali e 18 canali Telegram, che attraverso 80 milioni di accessi annuali rappresentano circa il 90% della pirateria audiovisiva ed editoriale in Italia

L’incisività dell’intervento è stata determinata da un approccio investigativo innovativo sviluppato in sinergia con l’Autorità Giudiziaria, che ha visto, per la prima volta in ambito penale in Italia, l’adozione nella misura cautelare reale sui cosiddetti “Alias” associati ai domini web di secondo livello. Le indagini, scaturite dagli approfondimenti svolti nei confronti di un soggetto, celato sotto il nickname di Diabolik, sono partite dal Friuli V.G. e si sono estese anche in Puglia, Emilia Romagna e all’estero (Germania, Olanda e Stati Uniti).

Continua anche la collaborazione della nota app di messaggistica Telegram con sede a Dubai, avviata lo scorso aprile, che su richiesta delle forze dell’ordine ha bloccato 18 gruppi dedicati alla diffusione illegale (anche se gratuita) di riviste e quotidiani.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Guerra alla pirateria: maxi blitz oscura 58 siti illegali