Gualtieri, iniezione liquidità mobilita 340 miliardi

(Teleborsa) – “Stiamo già stiamo lavorando al decreto aprile” dove ci dovrebbe essere la possibilità “non solo di confermare ma anche di rafforzare ulteriormente gli interventi di sostegno all’economia e al lavoro”. Lo ha detto il Ministro dell’economia, Roberto Gualtieri, al termine del Consiglio dei Ministri che ha varato il decreto “marzo”.

Nel maxi-decreto varato in CdM c’è una “fortissima iniezione di liquidità del sistema del credito che può mobilitare circa 340 miliardi di finanziamenti all’economia reale” che si concretizzerà con “la sospensione delle rate di prestiti e mutui con le garanzie pubbliche al credito, sia con il potenziamento del fondo di garanzia, sia con il meccanismo del fondo Gasparini con la sospensione della rate di mutui dei lavoratori autonomi o di chi ha perso il lavoro, sia con una garanzia pubblica che può consentire al sistema bancario di sospendere le rate dei prestiti o finanziamenti“, ha spiegato.

Il Titolare del Tesoro, riunito in videoconferenza con l’Eurogruppo che “sarà l’occasione per una discussione importante e coordinata sulla riposta comune europea a questa emergenza”, ha anche voluto sottolineare che “molti paesi si stanno ispirando all’impostazione delle nostre misure e vi posso anticipare che molto probabilmente nelle conclusioni dell’Eurogruppo ci sarà l’articolazione tematica alla base del nostro decreto”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Gualtieri, iniezione liquidità mobilita 340 miliardi