Gruppo PSA, nel 2020 vendite globali in calo del 27,8% a 2,5 milioni di auto

(Teleborsa) – Il gruppo automobilistico PSA, che include i marchi Peugeot, Citroen, DS e Opel, ha chiuso il 2020 con un calo delle vendite globali del 27,8% sulle vendite globali, a 2,512 milioni di veicoli a fronte dei 3,479 milioni del 2019.

Intanto prosegue l’elettrificazione della gamma, con 17 modelli disponibili che saliranno a 23 a fine anno. E al tempo stesso il gruppo, che procederà alla fusione con Fiat Chrysler creando Stellantis, rivendica che sta continuano a migliorare in maniera significativa i rendimenti dei propulsori termici, così come le vendite sui canali digitali. L’obiettivo del Gruppo è raggiungere le 100.000 vendite digitali in Europa entro la fine del 2021.

“Nell’anno della crisi da coronavirus i nostri team hanno dato prova di combattività e hanno continuato ad offrire ai nostri clienti modelli sicuri e convenienti, per garantire la loro libertà di movimento – ha affermato l’amministratore delegato Carlos Tavares – Il rispetto fin dal primo giorno delle regole UE sulla CO2 è alla base del nostro impegno etico”. “Prima di aprire un nuovo capitolo con Stellantis, voglio congratularmi con tutti i team per questi obiettivi rilevanti”, ha aggiunto il manager.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Gruppo PSA, nel 2020 vendite globali in calo del 27,8% a 2,5 milioni d...