Gruppo IAG (British Airways-Iberia) acquista low cost Niki ormai orfana di Air Berlin

(Teleborsa) – Imminente il perfezionamento dell’acquisto della compagnia aerea  Niki, di proprietà di Niki Lauda, da parte del Gruppo IAG  di cui fanno parte British Airways e Iberia. La firma del contratto prevista nei prossimi giorni, se non a ore. IAG (International Consolidated Airlines Group, S.A.), è quotato alle Borse di Madrid e di Londra ed è una multinazionale anglo-spagnola con sede legale a Madrid e sede operativa a Londra e fondata il 21 gennaio 2011 appunto dalla fusione delle due compagnie nazionali di Spagna e Gran Bretagna. Del Gruppo IAG, tra le altre, fanno ora parte anche l’irlandese Aer Lingus e l’altra spagnola Vueling. 

IAG ha chiuso l’accordo con Niki, rimasta sul mercato dopo l’assorbimento di Air Berlin da parte di Lufthansa. Niki fondata dall’ex campione di Formula 1 Niki Lauda nel 2003 con l’acquisizione di Aero Lloyd Austria trasformata subito in FlyNiki e successivamente in Niki, era stata venduta al Gruppo Air Berlin nel 2011. Dopo il recente fallimento di Air Berlin, Lufthansa aveva poi confermato che la sua offerta per acquisire Niki come parte di un accordo per l’acquisizione di ampie sezioni di Air Berlin era stata respinta dalla Commissione Europea per motivi di concorrenza.

Sulla base del fatturato 2015, IAG è la sesta compagnia aerea più grande al mondo e la terza in Europa. IAG è quotata presso il FTSE 100 della London Stock Exchange dal 24 gennaio 2011 e presso l’IBEX-35 della Borsa di Madrid dal 1º aprile 2011 oltre che nelle borse regionali di Barcellona, Valencia e Bilbao.

In realtà, l’avventura aeronautica dell’ex campione del modo di automobilismo F1, appassionato di volo e spesso ai comandi dei propri aerei, era iniziata nel 1979 con la fondazione di Lauda Air inizialmente per voli regionali, passando poi agli intercontinentali con Boeing 767. Il 26 maggio 1991 uno dei Boeing della compagnia impegnato nel volo Lauda Air 004  tra Hong Kong e Vienna via Bangkok fu protagonista  di un grave incidente causato da un guasto improvviso all’inversore di spinta del motore sinistro che provocò la morte di tutte le 223 persone a bordo. Il guasto si verificò 6 minuti dopo il decollo da Bangkok. Nel 2012 Lauda Air venne assorbita da Austrian Airlines Group. E a quel punto l’ex campione fece nascere Niki. 

Gruppo IAG (British Airways-Iberia) acquista low cost Niki ormai orfan...