Gruppo FS, la prevenzione viaggia in treno: torna Frecciarosa

(Teleborsa) – La prevenzione torna a viaggiare in treno nel mese di ottobre: parte domani, venerdì 1 ottobre, Frecciarosa, il progetto per prevenire i tumori femminili, principalmente quelli al seno.

La campagna, che da anni impegna FS Italiane insieme all’associazione Incontra Donna Onlus, è patrocinata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Ministero della Salute col sostegno dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM) e di Farmindustria.

Ne dà notizia FS News, il giornale online del Gruppo, sottolineando che la conferenza stampa di presentazione della XI edizione si è svolta oggi in streaming e ha visto la partecipazione del Ministro della Salute, Roberto Speranza, dell’AD e DG di Trenitalia, Luigi Corradi, della Presidente di Incontra Donna Onlus, Adriana Bonifacino, del Presidente AIOM, Giordano Beretta, del Direttore Generale Farmindustria Enrica Giorgetti. Oltre a due testimonial d’eccezione: Orietta Berti e Carolyn Smith.

Torna piattaforma Frecciarosa, tra le grandi novità della scorsa edizione grazie alla quale sono stati effettuati oltre 200 videoconsulti individuali. Anche quest’anno sarà possibile prenotare videoconsulti gratuiti con medici specialisti in senologia, psiconcologia, ginecologia e nutrizione. Non mancheranno inoltre webinar e video tutorial su prevenzione e corretti stili di vita per contrastare l’insorgere di tumori.

Trenitalia e tutto il Gruppo FS Italiane confermano il sostegno al progetto Frecciarosa che in dieci anni ha permesso a migliaia di donne e uomini di ricevere, a bordo treno o nelle sale dedicate ai viaggiatori, visite e informazioni mediche sui corretti stili di vita, migliorando la cultura della prevenzione”, ha affermato Luigi Corradi sottolineando che “la sostenibilità sociale è uno dei valori che ci guida, fondamentale per tutte le nostre attività. È forte la nostra attenzione verso le esigenze delle persone, partendo dalle fasi di costruzione di un treno pensato e progettato per accogliere tutti fino alle necessità dei passeggeri prima, durante e dopo il viaggio. In questa edizione Frecciarosa tornerà a viaggiare a bordo dei nostri treni coprendo tutto il territorio nazionale”.

Il Covid ha sferrato un duro colpo alla lotta contro il cancro: “Nel 2020, rispetto al 2019, contiamo oltre 3.300 diagnosi mancate di carcinoma della mammella, 2.700 di collo dell’utero, 1.300 di carcinoma del colon-retto e oltre 7.400 di adenomi colorettali avanzati, per il blocco e i ritardi nel riavvio dei programmi di prevenzione secondaria”, ha spiegato Adriana Bonifacino nel corso del suo intervento.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Gruppo FS, la prevenzione viaggia in treno: torna Frecciarosa