Gruppo FS, Attanasio (Trenitalia): “Nuovo orario incontra le esigenze delle persone”

(Teleborsa) – Il Gruppo FS e Trenitalia hanno presentato il nuovo Orario Invernale, che rivoluziona il servizio quanto a collegamenti fermate ed orari, aggiungendo anche una serie di servizi innovativi e sostenibili. Teleborsa ha intervistato Paolo Attanasio – Direttore divisione passeggeri long haul Trenitalia (Gruppo FS).

Un orario quello invernale che ha di fatto quasi rivoluzionato il servizio

“Abbiamo cercato di stravolgerlo rispetto alle esigenze delle persone che viaggiano con noi, cerchiamo di assecondare le preferenze le richieste dei nostri viaggiatori e di produrre un’offerta che risponde a questi requisiti, non a logiche industriali di turno dei materiali o di comodità dell’azienda”.

“E’ sicuramente un orario rivoluzionario che cerca di estendere network di Frecce e Intercity in tante località – diventano 280 – siamo sempre più capillari, sempre più vicini alle vostre case. Un orario che cerca di far salire le persone sull’AV nella stazione più vicina alle proprie case. Cerchiamo di avvicinarci alle nostre e alle vostre case e quindi non più solo la stazione centrale di Roma, Milano, Napoli. Cerchiamo di incrementare la frequenza in stazioni che prima erano secondarie, ma essendo più vicine alle case delle persone può essere molto più comodo raggiungerlo”.

“Un’offerta che cerca di realizzare dei servizi su misura per le persone, per rispondere alle loro esigenze, che cerca comunque di migliorare sempre più qualità, velocità, confort”.

Un’organizzazione decisamente complessa la messa a punto di un nuovo orario

“Sono tanti mesi che lavoriamo a questa cosa e non nascondo che abbiamo ancora un paio di treni da aprire nei pochi giorni che da oggi ci separano dal cambio di orario domenica prossima. E’ un lavoro di tutto il Gruppo, non solo di Trenitalia, anche la rete a una parte molto importante in questo”.

E per chi viaggia di notte?

“Abbiamo tante novità, a partire dalle locomotive in doppia trazione, che eviteranno, in caso di guasto, il fermo prolungato, perché anche con una sola locomotiva la maggior parte delle volte si riesce ad arrivare a destinazione, magari modo degradato, ma si arriva. Abbiamo poi nuove carrozze- un restyling sia di cuccette che di letto – ma soprattutto abbiamo un’offerta commerciale molto carina per la cuccetta, che è un modo molto economico e molto diffuso, in particolare per i ragazzi, di girare l’italia e affrontare viaggi lunghi dormendo qualche ora”.

“La cuccetta aveva un unico inconveniente: dividere lo spazio o il compartimento con persone estranee. Questo problema lo abbiamo superato facendo in modo che, con una piccola spesa in più, si possa riservare il compartimento ad uso esclusivo e credo che sia una cosa molto carina per promuovere il viaggio in cuccetta”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Gruppo FS, Attanasio (Trenitalia): “Nuovo orario incontra le esi...