Gruppo Caltagirone, utile in aumento nel 2020. Dividendo di 0,07 euro

(Teleborsa) – Caltagirone, gruppo che opera nei settori del cemento, dell’editoria, dei grandi lavori, immobiliare e finanziario, ha chiuso il 2020 con ricavi consolidati a 1,43 miliardi di euro, in calo del 3% rispetto ai 1,47 miliardi di euro al 31 dicembre 2019, e un margine operativo lordo a 277,2 milioni di euro (272,6 milioni di euro al 31 dicembre 2019).

Il risultato netto è salito a 85,4 milioni di euro (82,1 milioni di euro di euro al 31 dicembre 2019) di cui 44,8 milioni di euro di competenza del gruppo (44,1 milioni di euro al 31 dicembre 2019). Il patrimonio netto complessivo si è attestato a fine 2020 a 2,067 miliardi di euro (2,146 miliardi di euro al 31 dicembre 2019) di cui 1,096 miliardi di euro di competenza del gruppo (1,134 miliardi di euro al 31 dicembre 2019).

L’indebitamento finanziario netto è pari a 103,5 milioni di euro (272,4 milioni di euro al 31 dicembre 2019). La variazione positiva di 168,8 milioni “deriva dal positivo flusso di cassa della gestione ordinaria, dalla cessione di azioni quotate e dai dividendi percepiti su azioni quotate al netto degli investimenti in azioni quotate e dei dividendi distribuiti”, spiega la società.

Il CdA ha deliberato di proporre all’assemblea la distribuzione di un dividendo pari a 0,07 euro per azione invariato rispetto al precedente esercizio. La società presieduta da Francesco Gaetano Caltagirone prevede ricavi in aumento nel settore del cemento nel 2021, di continuare la riduzione dei costi nel ramo editoriale, un consolidamento nel settore immobiliare e si dice pronto a cogliere le opportunità nel settore delle opere pubbliche, anche in funzione dell’arrivo dei fondi europei per rilanciare le economie del Vecchio Continente.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Gruppo Caltagirone, utile in aumento nel 2020. Dividendo di 0,07 euro