Grifal ottiene brevetto europeo per tecnologia cArtù

(Teleborsa) – L’Ufficio Europeo dei Brevetti ha comunicato a Grifal, azienda tecnologica italiana che da 50 anni opera nel mercato del packaging industriale sostenibile, la conferma del brevetto europeo per il processo di produzione del suo prodotto più rivoluzionario: cArtù.

Il Brevetto Europeo rappresenta un miglioramento importante degli asset tecnologici aziendali. Grazie ad esso Grifal potrà meglio proteggere le sue tecnologie e gli investimenti effettuati in R&D dall’utilizzo e dalla riproduzione da parte di terzi. Sarà anche possibile acquisire risorse economiche supplementari attraverso la gestione diretta dei diritti di utilizzo.

Frutto di costanti investimenti in R&D e innovazione, cArtù è una soluzione ecosostenibile e riciclabile, in grado di sostituire le plastiche e gli altri prodotti chimici per l’imballo.

cArtù rappresenta la reinvenzione del cartone ondulato grazie alle sue caratteristiche altamente innovative. Viene realizzato tramite un sistema produttivo che crea onde alte da 7 a 20 mm e genera il 50% di ondulazione in più rispetto al tradizionale cartone ondulato.
Il prodotto risulta quindi molto resistente alla compressione, pur mantenendo un peso e un consumo di carta limitati. Inoltre, ha notevoli proprietà ammortizzanti, un’elevata flessibilità ed è ecosostenibile essendo riciclabile e potendo essere smaltito nella normale raccolta urbana differenziata.

Grifal ottiene brevetto europeo per tecnologia cArtù