Grecia, la Borsa di Atene snobba le elezioni ma i bond ellenici festeggiano

L’esito delle elezioni in Grecia non sembra aver scaldato il mercato azionario ellenico mentre, al contrario, ha prodotto effetti molto positivi sull’obbligazionario.

Sulla Borsa di Atene l’indice FTSE ATHEX COMPOSITE ha aperto in forte calo salvo poi recuperare fino alla parità in una sessione frazionalmente positiva per le Borse europee.

Da rilevare che l’azionario ha recuperato molto terreno dopo l’accordo di luglio tra la Penisola ellenica e i creditori sul nuovo piano di salvataggio, anche se il bilancio degli ultimi dodici mesi mostra ancora un gap del 39%.

Musica diversa sul mercato obbligazionario: il rendimento dei titoli di Stato decennali ellenici si è molto ridotto nelle ultime quattro settimane in scia alle positive aspettative degli investitori sull’esito della consultazione elettorale.
Stamane il bond a dieci anni ha aperto con uno yield all’8,160%, portandosi poi all’8,294%, comunque in prossimità dei minimi del 2015. Ad aprile, in piena crisi, aveva toccato il 13,60%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Grecia, la Borsa di Atene snobba le elezioni ma i bond ellenici f...