Grecia, la BCE riduce i prestiti di emergenza alle banche

(Teleborsa) – Segnali di stabilizzazione per il mercato finanziario greco, che sembra stia uscendo gradualmente dalla crisi, tanto che la BCE ha ridotto il plafond di prestiti di emergenza.

L’Erotower ha ridotto di 1 miliardo i fondi ELA (emergency liquidity assistance), portando il tetto da mettere a disposizione degli Istituti ellenici a 68,1 miliardi di euro. L’ultimo taglio risale a dicembre scorso. 

Tali fondi come noto sono esclusi dal computo delle operazioni settimanali pronti contro termine, ma furono gradualmente aumentati in risposta alla grave crisi che aveva investito la Penisola ellenica lo scorso anno.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Grecia, la BCE riduce i prestiti di emergenza alle banche