Grecia, la BCE riduce i fondi di emergenza alle banche

(Teleborsa) – La Banca Centrale Europea ritira parte del suo sostegno alle banche elleniche grazie alle migliorate condizioni del Paese.

L’Eurotower ha deciso di ridurre il tetto della liquidità di emergenza (emergency liquidity assistance, meglio noto come ELA) di 2,1 miliardi di euro, portandolo a 75,8 miliardi.

A darne annuncio è la Banca Centrale della Grecia, che spiega come questa decisione rifletta il “miglioramento della situazione di liquidità delle banche greche, la riduzione dell’incertezza, la stabilizzazione dei depositi del settore privato e i progressi compiuti nel processo di ricapitalizzazione delle banche”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Grecia, la BCE riduce i fondi di emergenza alle banche