Grecia, banche meno in affanno di liquidità

(Teleborsa) – Ancora buone notizie dal fronte finanziario della Grecia.

Il Consiglio Direttivo della Banca Centrale europea, su richiesta della Banca Centrale ellenica, ha abbassato di 1 miliardo di euro il programma di liquidità di emergenza (emergency liquidity assistance, o ELA) istituito dall’Eurotower a inizio 2015 per evitare che le banche greche restassero a secco di denaro.

Questa decisione, fa sapere la Bank of Greece, “riflette il miglioramento della situazione di liquidità delle banche elleniche, tenendo conto dei flussi dei depositi privati”.

Il tetto dell’ELA, ora a 32,6 miliardi di euro, sarà valido fino al prossimo 26 ottobre.

Non è la prima volta che la BCE riduce il plafond ELA da inizio anno.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Grecia, banche meno in affanno di liquidità