Grandi Stazioni, al via la privatizzazione di GS Retail

(Teleborsa) – Giornata storica per Grandi Stazioni (GS): Ferrovie dello Stato Italiane ed Eurostazioni hanno avviato il processo di privatizzazione relativo alla vendita dell’intero capitale sociale della nuova GS Retail (la parte commerciale delle stazioni), subordinatamente alla scissione di Grandi Stazioni. 

Il CdA di Grandi Stazioni dello scorso 30 giugno aveva deliberato la scissione non proporzionale di GS in tre aziende: GS Rail, GS Immobiliare e GS Retail.

Grandi Stazioni Retail (GS Retail), valutata circa un miliardo di euro, passerà così dal controllo pubblico a quello privato, dopo il successo dell’operazione di privatizzazione di Poste avvenuta pochissimo tempo fa.

L’Amministratore Delegato di Grandi Stazioni, Paolo Gallo, ha così commentato: “Oggi si apre un nuovo capitolo per Grandi Stazioni. L’avvio del processo di privatizzazione pone sul mercato un soggetto unico nel panorama mondiale sia per le esperienze nella gestione unitaria di tutte le principali stazioni ferroviarie italiane e ceche, sia per le potenzialità di espansione commerciale e di penetrazione sul mercato Retail. 
Siamo sicuri di poter raccogliere numerose manifestazioni di interesse, che attendiamo per il 14 dicembre”.

Una volta fatta la scrematura delle manifestazioni d’interesse pervenute, si dovrà procedere con la presentazione delle offerte vincolanti, che secondo indiscrezioni dovranno pervenire entro metà aprile 2016.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Grandi Stazioni, al via la privatizzazione di GS Retail