Gran Bretagna, si rafforza l’attività manifatturiera

(Teleborsa) – Segnali positivi giungono dal settore manifatturiero britannico, che rivede i massimi da giugno 2014.

L’indice PMI (Purchasing Managers Index), che misura l’andamento dell’attività manifatturiera, è salito a 55,4 punti nel mese di agosto, dopo il minimo di tre anni (53,4 punti) segnato a luglio. Il dato sorprende in positivo gli analisti che avevano stimato una discesa fino a 52,1 punti e, si conferma oltre la soglia dei 50 punti, che separa la contrazione della crescita.

L’accelerazione dell’attività è dovuta principalmente al balzo degli ordini dall’estero, avallato dal calo della sterlina che ha risentito del voto referendario di giugno, che ha decretato l’uscita del Regno Unito dall’UE.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Gran Bretagna, si rafforza l’attività manifatturiera