Gran Bretagna, prima della Brexit il commercio è in miglioramento

(Teleborsa) – Cala il deficit della bilancia commerciale dei beni della Gran Bretagna, subito prima del referendum sulla Brexit, che potrebbe aggravare la situazione dell’economia britannica e deteriorare il commercio internazionale.

Il disavanzo si è attestato a 10,5 miliardi di sterline rispetto al passivo rivisto di 10,6 miliardi registrato nel mese precedente (11,2 miliardi la prima lettura). Il dato è reso noto dall’Office for National Statistics della Gran Bretagna (ONS). Le attese erano per una conferma di deficit a 11,2 miliardi.

In particolare, il commercio dei beni verso i Paesi dell’UE ha generato un deficit di 7,9 miliardi, in aumento dai 7,8 miliardi del mese precedente, mentre il disavanzo con i Paesi terzi è sceso a 2,6 miliardi da 2,9 miliardi.

Per quanto riguarda la bilancia commerciale complessiva, che include anche i servizi (surplus a 7,2 miliardi), il deficit si attesta a 3,3 miliardi dai 3,5 miliardi precedenti.

Gran Bretagna, prima della Brexit il commercio è in migliorament...