Gran Bretagna, inflazione al galoppo fa scommettere su rialzo tassi

(Teleborsa) – Il governatore della Bank of England, Andrew Bailey sta monitorando l’inflazione dopo un aumento dei prezzi dell’energia e dei colli di bottiglia. Nel mese di agosto, i prezzi al consumo nel Regno Unito sono saliti al 3,2%: il balzo più grande mai registrato. Nel frattempo, segnali di forza giungono anche PIL del secondo trimestre, in aumento del 5,5%.

Nell’ultima riunione di politica monetaria, la BOE ha lasciato invariati i tassi di interesse e gli stimoli all’economia. Decisioni prese all’unanimità, anche se due membri – il Deputy Governor Dave Ramsden e Michael Saunders – hanno detto che bisognerebbe porre fine all’acquisto di obbligazioni in anticipo, segnalando un outlook più hawkish per la banca centrale britannica.

L’andamento rialzista dell’inflazione spinge il mercato monetario a scommettere su tre rialzi dei tassi di interesse, entro il prossimo anno. Secondo quanto riportato da Bloomberg il mercato prezza i tassi in Gran Bretagna allo 0,75% a dicembre dell’anno prossimo, in rialzo di 65 punti base rispetto all’attuale 0,1%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Gran Bretagna, inflazione al galoppo fa scommettere su rialzo tassi