Gran Bretagna, il deficit commerciale si allarga prima della Brexit

(Teleborsa) – Cresce il deficit della bilancia commerciale dei beni della Gran Bretagna, attestandosi a 12,4 miliardi di sterline rispetto al passivo rivisto di 11,5 miliardi registrato nel mese precedente (9,8 mld la prima lettura). Le attese erano per un calo del deficit fino a 10 miliardi.

Il dato reso noto dall’Office for National Statistics della Gran Bretagna (ONS) fa riferimento al periodo che ha preceduto il referendum britannico sulla Brexit e, proprio in vista del voto, il commercio è stato condizionato e frenato dall’incertezza per l’esito referendario.

In particolare, il commercio dei beni verso i Paesi dell’UE ha generato un deficit di 8,3 miliardi, in aumento dai 8 miliardi del mese precedente, mentre il disavanzo con i Paesi terzi è salito a 4,2 miliardi da 3,6 miliardi rivisti di maggio (2,5 miliardi la prima lettura).

Per quanto riguarda la bilancia commerciale complessiva, che include anche i servizi (surplus a 7,3 miliardi), il deficit si attesta a 5,1 miliardi dai 4,2 miliardi precedenti.

Gran Bretagna, il deficit commerciale si allarga prima della Brex...