Governo, si accelera su dl sicurezza bis e salario minimo

(Teleborsa) – Siglata la tregua tra Lega e M5S dopo il vertice a tre tra i due vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini e il premier Giuseppe Conte, Palazzo Chigi fissa le “questioni più urgenti e le iniziative necessarie a rilanciare l’azione di governo per il resto della legislatura”.

A dirlo è la nota diffusa dalla Presidenza del Consiglio al termine dell’incontro che ha indicato l’approdo del decreto sicurezza bis al consiglio dei ministri in programma nel pomeriggio “nella versione da ultimo concordata proprio a ridosso della consultazione elettorale europea”.

Durante il vertice, si è poi “concordato di accelerare sulla proposta legislativa sul salario minimo attualmente in discussione presso la competente commissione al Senato. Il Presidente e i Vicepresidenti torneranno a riunirsi nei prossimi giorni per completare il piano di azione da perseguire sino alla fine della legislatura”, continua la nota.

I due vicepremier ottengono così un’accelerata sui temi più sensibili per la loro parte politica (sicurezza per Salvini e salario minimo per Di Maio) e la richiesta di un’azione condivisa sulle azioni da intraprendere in Europa.

Il vertice è infatti servito per ribadire la necessità di “un incontro con i tecnici del Mef e il ministro Tria per mettere a punto una strategia da adottare nell’interlocuzione con l’Europa, volta ad evitare una procedura di infrazione per il nostro Paese, e per impostare una manovra economica condivisa”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Governo, si accelera su dl sicurezza bis e salario minimo