Governo prepara Ristori Ter

(Teleborsa) – “Il Governo è pronto a stanziare altre risorse per eventuali nuovi ristori, anche con un Ristori Ter e, eventualmente, con un nuovo scostamento di bilancio”. Lo ha detto il Ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo, a Rai News 24, in merito alla possibilità di nuove chiusure per altre Regioni.

“Tutti saranno aiutati in questo momento”, ha aggiunto spiegando che per quanto riguarda il lavoro e la cassa integrazione “abbiamo già fatto un finanziamento di ulteriori sei settimane in uno dei decreti Ristori e, in legge di Bilancio, avremo ulteriori 12 settimane da utilizzare nel 2021 gratuite per tutte le imprese e collegate anche al blocco dei licenziamenti”.

Sull’ex Ilva, “il tema strategico, l’acciaio è un asset strategico. L’importante – prosegue Catalfo – è anche investire in nuove tecnologie, guardare verso il futuro, con un’attenzione ad una zona che è stata devastata dal punto di vista ambientale”. Quindi è necessario “un piano che possa portare la tecnologia green e mantenere i livelli occupazionali”.

Ieri, intanto, il Ministro ha preso parte alla presenza del commissario europeo per il lavoro e i diritti sociali, Nicolas Schmit, all’evento inaugurale della sperimentazione dell’Unicef volta a preparare il lancio della “Garanzia Infanzia” europea. L’Italia infatti è stata scelta quale Paese in cui realizzare uno dei 7 progetti pilota.

La “Garanzia Infanzia” vuole affermare a livello Ue alcuni diritti fondamentali per tutti le bambine e i bambini. Al centro di questi diritti l’istruzione di qualità, l’alimentazione sana, la buona salute, l’abitazione dignitosa, gioco e socialità.

“Con i danni provocati dalla pandemia, l’iniziativa rappresenta l’affermazione dell’importanza dei diritti di bambini e adolescenti, quale parte fondamentale del pilastro europeo dei diritti sociali, e della necessità di definire un’ampia e condivisa strategia europea sull’infanzia e sull’adolescenza – ha detto Catalfo – l’Italia si è dotata negli anni di un quadro normativo già molto strutturato, all’avanguardia nel mondo, che riconosce un ruolo importante anche alle organizzazioni del terzo settore. Con specifico riferimento al contrasto alla povertà il quadro poi è radicalmente mutato in anni recenti con l’introduzione di uno schema universale di reddito minimo garantito quale il reddito di cittadinanza”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Governo prepara Ristori Ter