Governo, passi avanti su programma M5S-PD ma rimane nodo Vice

Governo M5S-PD, possibile nuovo vertice tra Di Maio e Zingaretti

(Teleborsa) – Decolla la trattativa tra M5s e PD sul programma del nuovo Governo guidato da Conte.

Oggi, domenica 1 settembre, possibile un nuovo vertice tra Premier, Di Maio e Zingaretti per sciogliere il nodo Vice. Grillo intanto spinge per l’intesa: “Abbiamo un’occasione unica; basta parlare di posti e punti, compattiamo i pensieri”.

Zingaretti accoglie l’invito: “Mai dire mai: cambiamo tutto e rispettiamoci”. Salvini fa invece appello a Mattarella per un “Governo coerente” e attacca: “A Roma c’è un mercato delle vacche che fa schifo”. Il leader della Lega torna a lanciare frecciate al PD: “Dica se vuole riaprire i porti e far ricominciare il business dell’immigrazione clandestina, lo dica agli italiani”.

L’incontro di oggi tra i leader del M5s e Pd, dunque, potrebbe essere decisivo e mettere un punto su sulle questioni rimaste irrisolte nell’ultimo periodo. Il taglio del cuneo fiscale, come le risorse necessarie per portare a termine una manovra del genere, sono, per esempio, questioni messe sul tavolo delle contrattazioni ma ancora rimaste aperte. Dopo le tensioni tra Zingaretti e Di Maio, comunque, questo inizio di settembre potrebbe dare il via ad una nuova intesa dopo il vertice, volta a puntare sugli obiettivi comuni del nuovo Governo e non sui motivi di contrasto.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Governo, passi avanti su programma M5S-PD ma rimane nodo Vice