Governo, la ricetta di Tria: “Niente patrimoniale. No a manovra correttiva”

Stimiamo un aumento del Pil dello 0,2% nel 2019, "a patto però che si assista a una crescita sostenuta già nel secondo semestre di quest'anno", ha aggiunto

Giovanni Tria, il Ministro dell’Economia praticamente da sempre nell’occhio del ciclone, prova a fare chiarezza su quelle che saranno le mosse future del Governo, al centro della bufera ormai da mesi. Niente patrimoniale e niente manovra correttiva: questi i due paletti che fissano il perimetro entro il quale intende muoversi, a suo dire, l’esecutivo alle prese con richiami e tirate d’orecchie che arrivano da più parti e con una certa insistenza.

“Nessun rischio di una patrimoniale”“Io personalmente e concettualmente sono molto contrario, ha detto il Ministro in merito all’ipotesi di una patrimoniale all’orizzonte. In Italia colpirebbe tutto il patrimonio immobiliare, colpirebbe al cuore i risparmi italiani e avrebbe un impatto distruttivo su crescita e consumi. Solo parlarne crea una tale incertezza che fa un danno forte all’economia”.

INCOGNITA CRESCITA – Il Governo stima un aumento del Pil dello 0,2% nel 2019, “a patto però che si assista a una crescita sostenuta già nel secondo semestre di quest’anno, altrimenti non si potrà raggiungere questo livello”. Così il Ministro precisando appunto che “non ci saranno manovre correttive”. “Con questo Def abbiamo voluto dare un messaggio di stabilità”, ha aggiunto.

FLAT TAX CON RIFORMA PROGRESSIVA -Mano tesa a Salvini sulla Flat tax.  “Per me concettualmente va bene. Prima di diventare ministro ne ho anche scritto a favore. Ovviamente si deve mantenere quella progressività che è anche nel dettato costituzionale”, ha proseguito  sottolineando che “il problema è quello di agire attraverso una riforma progressiva”.

CLIMA E’ CAMBIATO – Negli incontri avvenuti a Washington con il Fmi, “l’immagine dell’Italia che ho visto è un’immagine che non allarma più nessuno: il clima è cambiato in questi incontri, sono cambiati i temi in discussione, temi che noi abbiamo posto all’attenzione del mondo”, ha infine osservato il Titolare del dicastero dell’Economia.

Governo, la ricetta di Tria: “Niente patrimoniale. No a manovra ...