Governo, Di Maio: “Priorità sono salario minimo, taglio tasse e lotta privilegi”

(Teleborsa) – Il vicepremier Luigi Di Maio conferma che è in agenda un vertice di maggioranza per questa sera ed afferma che è cruciale “rimettere al centro della stanza i cittadini”.

Lo ha detto in una intervista a Radio Cusano Campus, dicendosi fiducioso per l’incontro con Conte e Salvini e citando alcune priorità, fra cui lo sblocco del salario minimo, il taglio delle tasse, il carcere per i grandi evasori e la lotta ai privilegi. Su quest’ultimo punto ha detto che sono stati accumulati ritari sul tema del taglio agli stipendi dei parlamentari.

Di Maio ha anche affermato che l’UE dovrebbe consentire all’Italia di tagliare le tasse e investire nel green per rilanciare l’economia.

Frattanto, il Premier Giuseppe Conte dalle pagine del Corriere della Sera lancia un avvertimento ai due leader di Lega e M5S, in vista del vertice di stasera, affermando “attenzione a sfidare la Commissione europea sulla procedura di infrazione” perché non è “solo questione di multa”, ma “ci assoggetterà a controlli e verifiche per anni, con il risultato di compromettere la nostra sovranità in campo economico” e mettere “a rischio i risparmi degli italiani”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Governo, Di Maio: “Priorità sono salario minimo, taglio tasse e...