Governo, Di Maio da Mattarella: “Vogliamo andare avanti”

(Teleborsa) – Più che una conferenza stampa quello del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte è sembrato a tutti gli effetti un ultimatum ai due azionisti di maggioranza, Lega e CinqueStelle. Dentro o fuori. Una sorta di ultima chiamata alla quale i due leader hanno risposto, positivamente.

Nella giornata di ieri, martedì 4 giugno, il Vicepremier Di Maio è salito al Quirinale e ha varcato il portone del palazzo dei Papi per ribadire al Capo dello Stato la volontà del Movimento 5Stelle di andare avanti con l’esperienza di Governo, rinnovando la fiducia nei confronti del Premier. “Gli ultimi mesi sono andati come sono andati, ma ora è il momento di dare stabilità al Paese”, ha assicurato il pentastellato.

Mattarella prende atto ma il livello di preoccupazione del Colle resta alto perchè la tregua continua ad apparire debole. Per questo, il Presidente avrebbe ribadito la sua particolare attenzione sull’andamento dell’economia e la tenuta dei conti pubblici, ora sotto la lente di ingrandimento di Bruxelles che oggi, mercoledì 5 giugno, replicherà alla lettera di Tria, aprendo a una possibile procedura d’infrazione.

Altra grana in arrivo per l’esecutivo gialloverde chiamato a mettere da parte divergenze e attriti per percorrere la strada della coesione in grado di guidare il Paese verso una manovra d’autunno quanto mai complessa.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Governo, Di Maio da Mattarella: “Vogliamo andare avanti&#82...