Governo, Cottarelli è arrivato al Colle per presentare la sua squadra

(Teleborsa) – E’ tutto pronto al Quirinale per l’incontro tra il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella e il premier incaricato Carlo Cottarelli che ha con sé la lista dei ministri ed un programma da seguire per portare il Paese fuori dallo stallo politico che dura, ormai, dallo scorso 4 marzo. 

In caso di fiducia, ipotesi che al momento sembra da escludere, il programma prevede la legge di bilancio e le elezioni a inizio 2019. Senza la fiducia il governo si dimetterà immediatamente e il suo compito sarà quello di accompagnare il Paese alle elezioni dopo il mese di agosto. In questo caso – ha assicurato Cottarelli – “il governo manterrebbe una neutralità completa”. Il premier incaricato si è impegnato a non candidarsi alle prossime elezioni ed ha chiesto “un simile impegno a tutti i membri del governo”.

Lacrime e sangue sui mercati: Matteo Salvini e Luigi Di Maio vanno all’attacco – Intanto, martedì nero sui mercati.  “Lo spreadha detto il capo politico M5soggi è schizzato oltre i 300 punti: non accadeva da 4 anni. Il problema non eravamo noi, non era la nostra squadra di ministri, ma l’incertezza che oggi regna sovrana. Se il Governo del Cambiamento fosse partito, oggi avremmo un governo politico”.

E il Pd va verso l’astensione sulla fiducia“Il Pd – dice Maurizio Martina – sostiene con piena convinzione l’operato del Presidente Mattarella e la scelta di varare un Governo neutrale che porti alle elezioni anticipate. E proprio per rispettare il carattere di neutralità politica del Governo credo che sia opportuno che il PD si astenga sul voto di fiducia. Convocheremo a breve e prima della fiducia la Direzione nazionale e lì decideremo”.

Governo, Cottarelli è arrivato al Colle per presentare la sua sq...