Governo, Conte continua le consultazioni a Montecitorio

(Teleborsa) – Giornata di consultazioni per il Premier incaricato Giuseppe Conte impegnato a dare il via al nuovo Governo. A partire dalle 12:00 di oggi (24 maggio 2018), Conte ha incontrato alla Camera i Deputati e le delegazioni dei vari Gruppi parlamentari. Nel pomeriggio, è stato il Gruppo Misto ad aprire le danze, con Emma Bonino che ha dichiarato: “Faremo un’opposizione molto rigorosa”. Conte nel pomeriggio incontrerà quelli di Fratelli d’Italia, Partito Democratico, Forza Italia, Lega e per finire Movimento 5 Stelle, alle ore 19:00.

Berlusconi conferma il no di Forza Italia, alla fiducia all’Esecutivo. “Tale governo non potrà vedere il sostegno di Forza Italia, sia per la partecipazione di una forza politica con noi del tutto incompatibile come il Movimento Cinque Stelle, sia per i programmi già annunciati, gravemente insufficienti a dare una risposta ai bisogni degli italiani”, afferma in una nota Silvio Berlusconi.

Intanto, il toto-ministri va avanti.

Nessun dubbio su Paolo Savona come prossimo ministro dell’Economia da parte del leader del M5S Di Maio e di quello della Lega Salvini. I due capi politici si sono espressi più volte sulla figura dell’economista, mostrandosi perfettamente in accordo. 

“Noi siamo allineati perfettamente su tutto, stiamo cercando i migliori profili per portare questo Paese al cambiamento, tra i nomi c’è sicuramente quello di Savona”, ha dichiarato il leader dei pentastellati mentre il leader del Carroccio ha spiegato che “Savona è la figura in grado di rimettere l’Italia al centro del dibattito in Europa”.
Intanto l’economista si è dimesso dal fondo Euklid per “impegni pubblici”.

Nei prossimi giorni Conte si recherà dal Capo dello Stato, Sergio Mattarella, per sciogliere la riserva, e in caso positivo per sottoporgli la lista dei ministri.

Governo, Conte continua le consultazioni a Montecitorio