Governo, Castelli assicura: non taglieremo gli 80 euro di Renzi

(Teleborsa) – Nelle scorse ore, nel mirino del Ministro dell’Economia Tria era finito il Bonus Renzi: “tecnicamente sono stati una decisione sbagliata, un provvedimento fatto male: risultano come spesa e non come prelievo. Con una riforma fiscale verranno riassorbiti”, aveva detto salvo essere smentito poco dopo dal Vicepremier Matteo Salvini: “Non toglieremo gli 80 euro di Renzi. Non è all’ordine del giorno”. Si era espresso così il Ministro dell’Interno in merito alla proposta arrivata dal Ministro sull’eliminazione del bonus voluto dall’ex Premier.

Sull’argomento interviene anche il Viceministro dell’Economia, in quota CinqueStelle, Laura Castelli: “Anche se è stata un’idea strampalata non taglieremo gli 80 euro di Renzi”, ha detto a Radio 1.

Castelli ha affermato di “voler lavorare sull’Irpef, riorganizzando l’imposta. La pressione fiscale è molto alta. Lasceremo il bonus ai cittadini ma vogliamo ricordare che il bonus è stato negato a platee come pensionati e chi è sotto la soglia di reddito. A giugno comincia il lavoro con l’Europa per pianificare i conti del nostro Paese”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Governo, Castelli assicura: non taglieremo gli 80 euro di Renzi