Google, via libera “condizionato” da Bruxelles per l’acquisizione di Fitbit

(Teleborsa) – Semaforo verde “condizionato” della Commissione Ue all’acquisizione di Fitbit da parte di Google. Il gigante tech dovrà infatti rispettare un “pacchetto di impegni” posti da Bruxelles. Fitbit è un’azienda americana attiva nello sviluppo, nella produzione e nella distribuzione di dispositivi indossabili (smartwatch e fitness tracker) e bilance connesse che opera nel settore della salute e del benessere. L’azienda è attiva anche nella fornitura di software e servizi correlati.

Tra i paletti posti dalla Commissione europea a Google c’è il vincolo di non utilizzare per il servizio Google Ads i dati su salute e benessere raccolti da dispositivi indossabili da polso e altri dispositivi Fitbit degli utenti europei, mantenendo una “separazione tecnica” tra il suo database e quello di Fitbit e permettendo agli utenti europei di concedere o negare l’utilizzo dei dati su salute e benessere memorizzati nel proprio account Google o nell’account Fitbit ad altri servizi Google.

Inoltre il gigante tech dovrà continuerà a concedere in licenza gratuita ai produttori di apparecchiature originali Android quelle API pubbliche – cioè i set di definizioni e protocolli con i quali vengono costruiti i software delle applicazioni e che permettono a queste di comunicare con altri prodotti – che coprono tutte le funzionalità di base necessarie ai dispositivi da polso per interagire con uno smartphone Android. A tal riguardo Google manterrà l’accesso ai dati di salute e fitness degli utenti alle applicazioni software tramite l’API Web Fitbit, senza addebiti per l’accesso e sottoponendolo al consenso dell’utente.

“Possiamo approvare l’operazione perché gli impegni assicureranno che il mercato degli apparecchi indossabili e della salute digitale resteranno aperti e competitivi. Questi determineranno come Google può utilizzare i dati raccolti, come sarà salvaguardata l’interoperabilità con Android e come gli utenti potranno continuare a condividere i dati sulla salute se lo desiderano”, ha dichiarato la Commissaria Ue alla Concorrenza, Margrethe Vestager.

(Foto: © Ken Wolter/123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Google, via libera “condizionato” da Bruxelles per l&#8217...