Google postpone rimozione cookie: rally delle aziende pubblicitarie

(Teleborsa) – Numerose aziende pubblicitarie stanno registrando grandi rialzi a Wall Street che Google ha annunciato che sposterà alla fine del 2023 il progetto di eliminare i cookie di terze parti dal browser di navigazione Chrome. I cookie sono file che tracciano i movimenti degli utenti sul web e sono divenuti utilissimi ai fini pubblicitari, in quanto permettono di presentare annunci mirati agli utenti. La società di Menlo Park ha detto che lo spostamento annunciato oggi consentirà di avere “tempo sufficiente per la discussione pubblica sulle giuste soluzioni, per il continuo impegno con le autorità di regolamentazione e per gli editori e l’industria pubblicitaria” che dovranno adattare i loro servizi.

In primo piano The Trade Desk, che mostra un forte aumento del 14,93%. Acquisti a piene mani su Pubmatic, che vanta un incremento del 10,21%. Su di giri Magnite (+7,62%) e Liveramp Holdings (+7,68%). Decolla Criteo, con un importante progresso dell’11,04%.

Intanto, si muove in avanti Alphabet (la holding di Google), che sta portando a casa un modesto +0,58% e si attesta a 2.544. Operativamente le attese propendono per la continuazione del rialzo verso la resistenza stimata in area 2.549,6 e successiva a quota 2.560,1. Supporto a 2.539,2.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Google postpone rimozione cookie: rally delle aziende pubblicitarie