Google, inizio del processo antitrust potrebbe arrivare solo nel 2023

(Teleborsa) – La causa antitrust del Dipartimento di Giustizia contro Google probabilmente non andrà in giudizio prima della fine del 2023. Il giudice Amit Mehta ha infatti oggi proposto di fissare l’inizio del processo al 12 settembre 2023 e nessuna delle due parti sembra essersi opposta. Nonostante proprio ieri fosse arrivata la terza azione legale da ottobre contro il colosso di Mountain View, con altri 38 procuratori generali che l’hanno citato in giudizio, una sentenza sul presunto comportamento anticoncorrenziale non arriverà a breve.

Google si sta trovando ad affrontare tre cause legali da diversi gruppi di Stati e dal Dipartimento di Giustizia, anche se queste potrebbero essere consolidate davanti allo stesso giudice.

Se questa timeline dovesse essere confermata, ci potrebbero essere due risvolti. Da un lato Google non rischerebbe perdite di valore nel breve periodo e potrebbe continuare la sua espansione anche in altri business, dall’altro significa che dovrà portare avanti la discussione sul suo presunto ruolo anticoncorrenziale per diversi anni.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Google, inizio del processo antitrust potrebbe arrivare solo nel 2023