Google, in arrivo da Bruxelles una nuova maxi multa

(Teleborsa) – Entro poche settimane Google potrebbe vedersi recapitare una nuova maxi multa dall’Unione Europea dopo quella comminata nel giugno del 2017.

Questa volta ad essere finito nel mirino della Commissaria europea alla Concorrenza, Margrethe Vestager, è Android, il sistema operativo presente su oltre l’80% degli smartphone nel mondo. L’UE sostiene che le condizioni di licenza di Android favoriscono le app e i prodotti di Google a discapito di quelli rivali.

Le legge comunitaria prevede penalità fino a 11 miliardi di euro ma secondo il Financial Times difficilmente Bruxelles arriverà a comminare la multa massima prevista.

In passato Google – o, meglio, la holding company Alphabet – ha dovutoversare all’UE un assegno record di 2,4 miliardi di euro perché ritenuta responsabile di avere abusato della propria posizione dominante favorendo su internet i propri servizi di Google Shopping.

E potrebbe non finire qui: è infatti in corso una terza inchiesta per capire se l’azienda ha ingiustamente impedito ai rivali di accedere a siti che utilizzavano la sua barra di ricerca.

Google, in arrivo da Bruxelles una nuova maxi multa