Google, arriva la terza azione legale antistrust da ottobre

(Teleborsa) – È arrivata oggi un’altra causa intentata contro Google per presunto comportamento anticoncorrenziale, la terza da ottobre. Dopo i procedimenti legali aperti dal Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti e da 10 procuratori generali guidati dal Texas, il secondo dei quali nella giornata di ieri, oggi altri 38 procuratori hanno citato in giudizio il colosso di Mountain View.

Un gruppo bipartisan di 38 Stati degli USA ha infatti presentato una denuncia antitrust accusando Google di stare cercare di estendere il suo monopolio ai mercati degli smart speaker, tv e auto intelligenti. Google, secondo la denuncia, stipulerebbe accordi anticoncorrenziali per assicurarsi che il suo motore di ricerca sia l’opzione predefinita su browser, smartphone e i nuovi dispositivi connessi.

Secondo quanto reso noto dal procuratore generale del Colorado, gli Stati chiedono che la loro causa venga unita a quella presentata dal Dipartimento di Giustizia a ottobre.

A seguito dell’annuncio, si muove verso il basso Alphabet, la holding a cui fa capo Google, che si posiziona a 1.741,9 con una discesa dello 0,87%. Atteso un ulteriore ripiego verso l’area di supporto vista a 1.730,6 e successiva a quota 1.719,3. Resistenza a 1.789,3.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Google, arriva la terza azione legale antistrust da ottobre