Goldman Sachs, trimestrale sopra le attese trainata da investment banking

(Teleborsa) – Goldman Sachs ha registrato un fatturato di 15,39 miliardi di dollari e un utile di 5,49 miliardi di dollari nel secondo trimestre del 2021. I ricavi sono stati di 33,09 miliardi di dollari e gli utili di 12,32 miliardi di dollari nei primi sei mesi. L’utile diluito per azione è stato di 15,02 dollari per il secondo trimestre dell’anno, rispetto a 0,53 dollari per il secondo trimestre 2020 e 18,60 per il primo trimestre del 2021. La banca d’affari statunitense ha battuto le attese degli analisti, che erano per un utile per azione di 10,24 dollari e un fatturato di 12,17 miliardi di dollari.

La divisione Investment Banking ha generato il suo secondo fatturato trimestrale più alto della storia, con 3,61 miliardi di dollari, dietro solo il primo trimestre del 2021. I ricavi trimestrali sono stati anche i secondi più alti in ciascuna sotto-attività: consulenza finanziaria, sottoscrizione di azioni e sottoscrizione di debito. La divisione Global Markets ha generato ricavi trimestrali per 4,90 miliardi di dollari, quella dell’Asset Management per 5,13 miliardi di dollari e quella Consumer & Wealth Management un record di 1,75 miliardi di dollari.

Goldman Sachs ha anche annunciato che il suo consiglio d’amministrazione ha approvato il previsto aumento del 60% del dividendo trimestrale a 2 dollari per azione a partire dal terzo trimestre del 2021. “La nostra performance del secondo trimestre e i ricavi record per la prima metà dell’anno dimostrano la forza del nostro franchise di clienti e il nostro continuo progresso sulle nostre priorità strategiche”, ha commentato David M. Solomon, presidente e amministratore delegato.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Goldman Sachs, trimestrale sopra le attese trainata da investment bank...