Goldman Sachs avverte il Regno Unito: sterlina a picco con la Brexit

(Teleborsa) – In caso di Brexit la sterlina britannica crollerebbe drammaticamente.

A dirlo è uno studio di Goldman Sachs secondo il quale la divisa di Sua Maestà potrebbe subire un collasso del 15-20% se i cittadini del Regno Unito dovessero votare “no” alla permanenza del Paese dell’Unione Europea.

Gli analisti della banca d’affari ritengono inoltre che la caduta del Pound di queste ultime settimane si spiega proprio ed unicamente con l’avvicinarsi del voto.

Ad ogni modo “il nostro scenario previsionale di base è che il Regno Unito resti nell’Unione, e che la sterlina recuperi e che in circa 12 mesi l’euro si riposizioni attorno a 0,70 pound, a fronte dei 0,76 attuali”, spiega il rapporto

Goldman Sachs avverte il Regno Unito: sterlina a picco con la Bre...