Golden Power anche per siderurgia e agroalimentare

(Teleborsa) – Anche siderurgia e agroalimentare entrano nel perimetro dei settori coperti dal Golden Power, il potere concesso al governo di bloccare eventuali scalate in settori strategici per l’economia. Una facoltà che risponde all’obiettivo di garantire i livelli occupazionali e la produttività.

A prevederlo è un emendamento al decreto Liquidità approvato dalle Commissioni Finanze e Attività produttive della Camera. I due settori si aggiungono così a quelli dell‘energia, dei trasporti, delle telecomunicazioni, di banche e assicurazioni, dei media, di robotica e cybersicurezza e al biomedicale già contenuti nella versione del documento approvato a in Consiglio dei Ministri.

“Sono molto soddisfatta per l’approvazione dell’emendamento presentato dalla Lega, a mia prima firma – ha sottolineato la deputata del Carroccio, Barbara Saltamartini, presidente della commissione Attività produttive di Montecitorio – Da oggi, quindi, lo Stato potrà salvaguardare gli assetti delle imprese operanti in questi ambiti che, al pari di energia, trasporti e telecomunicazioni, saranno ritenuti strategici e di interesse nazionale. Lo Stato avrà la possibilità di intervenire acquistando quote di capitale o partecipazioni azionarie per quelle aziende che sono sul mercato o in cerca di partner economici”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Golden Power anche per siderurgia e agroalimentare