Gli analisti sperano nel pragmatismo di Trump

(Teleborsa) – La vittoria di Donald Trump ha sicuramente colto di sorpresa i mercati, come mostrano le prime reazioni. Ci aspettiamo che la volatilità continui a causa della forte incertezza politica, spiega Stefan Kreuzkamp, Chief Investment Officer at Deutsche Asset Management.

L’imprevedibilità di Trump e la sua mancanza di esperienza politica sono motivo più che sufficiente per affrontare i prossimi mesi con una certa cautela. La copertura mediatica è destinata a rimanere negativa. Anche se Trump seguisse solo la metà delle promesse della sua vigorosa campagna, questo causerebbe una notevole agitazione, dichiara l’esperto. Nonostante ciò, pensiamo che gli investitori debbano tenere i nervi ben saldi. Non dimentichiamo che la chiave costante della campagna elettorale di Trump è stata quella di sorprendere continuamente il pubblico. E’ del tutto possibile che, dopo la sua elezione, egli possa infatti sorprendere i mercati in modo positivo.

Le nostre speranze si basano sul pragmatismo di Trump, la sua capacità di adattamento e in generale la sua scarsa fede politica. C’è la possibilità che possa permette ai veterani politici in Congresso di approvare un programma repubblicano piuttosto classico.

Gli analisti sperano nel pragmatismo di Trump